Home  
  
  
    Lo stress fa ingrassare
Cerca

Alimentazione e stanchezza
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Lo stress fa ingrassare

Ti sei accorta di prendere peso quando sei preoccupata. Uno studio dell'università della California conferma che questa impressione corrisponde a verità. Lo stress favorisce l'accumulo di grassi, in particolare a livello della pancia. Il fenomeno è più accentuato nelle donne magre: scopri perché.

Lo stress fa ingrassare
© Getty Images

Con l'avanzare dell'età, diverse sono le persone soggette a ingrassare. Dunque, avere la pancia non è solo una questione antiestetica. L'accumulo di grassi a livello addominale aumenta anche la probabilità di sviluppare una malattia cardiovascolare. Questo obesità detta androide, perché caratterizza di solito più gli uomini, è persino più nociva rispetto all'obesità definita ginoide, più frequente, ma non esclusiva, nella donna, in cui si appesantiscono fianchi e cosce. E per comprendere meglio i rischi legati a questo tipo di aumento ponderale, di solito i medici misurano il rapporto vita/fianchi, un indice semplice ma di buon valore clinico.

Ingrassare: una tendenza che aumenta con lo stress

L'équipe della Dr.ssa Elissa Epel dell'università della California di San Francisco ha voluto mettere le cose in chiaro e apprezzare l'influenza dello stress sull'eccesso di grassi addominali. A tale scopo, ha confrontato, grazie a una batteria di test psicologici, la resistenza allo stress di 59 donne americane, a seconda che queste ultime presentassero o meno un rapporto vita/fianchi elevato.

In effetti, le donne caratterizzate dalla presenza di qualche cuscinetto di grasso nel punto vita sono più sensibili allo stress. Secernono anche più cortisolo rispetto alle altre donne, un ormone prodotto dalla ghiandola surrenale. Ora, il cortisolo non è un ormone qualunque: svolge un ruolo importante nell'adattamento fisiologico dell'organismo allo stress e contribuisce, in alcune affezioni in cui è prodotto in eccesso, a indurre uno stoccaggio dei grassi nella regione addominale.

Meglio un chilo in più che uno in meno

Tuttavia, la ripartizione dei grassi non è il solo parametro a entrare in gioco: interviene anche il peso. Nel laboratorio di psicologia, le donne che presentavano un eccesso ponderale generale, in definitiva, si adattavano meglio delle donne magre, ma che mostravano qualche ammasso di grasso sottocutaneo mal disposto intorno alla vita, così come hanno rivelato le risposte delle partecipanti a diverse prove e a test orali.

È anche nelle donne magre che la secrezione di cortisolo si è dimostrata più duratura in risposta a una condizione di stress: queste ultime continuavano, a differenza delle altre donne, a sintetizzare quantità elevate di questo ormone due o tre giorni dopo la realizzazione dei test. Secondo gli autori di questo studio, le cause dell'obesità addominale potrebbero, in fin dei conti, ricoprire diverse cause nelle donne magre o corpulente. Nelle prime, lo stress avrebbe, quindi, un'influenza molto più forte.

Questi dati suggeriscono che per mantenere la linea, non è sufficiente rispettare un'alimentazione equilibrata, anche se rappresenta sempre un elemento essenziale. Rilassarsi, avere una vita più equilibrata potrebbe anche contribuire al mantenimento di una silhouette armoniosa.

Dr.ssa Corinne Tutin

Commenta
04/05/2010
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Sai fare la dieta?

Test alimentazione

Sai fare la dieta?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale