Home  
  
  
    Il fat talk
Cerca

Psicologia in cucina
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Fat talk: il nocivo botta e risposta sul grasso

'Sono così grassa, che pancia gonfia! Da domani mi metto a dieta'. E l’altra risponde: 'Ma no, quei pantaloni ti fanno magrissima. Io, invece…'. Se almeno una volta nella vita avete pronunciato frasi del genere, avete praticato quello che gli esperti definiscono fat talk. Scopri con Doctissimo di cosa si tratta e quali insidie si celano dietro un fenomeno apparentemente innocuo.

Il fat talk
© Getty Images

È inevitabile, quando si conversa tra amici, spesso si cade nel più classico dei botta e risposta, quello incentrato sull’argomento peso e bilancia. Ma attenzione, i discorsi che hanno come fine ultimo la volontà di denigrare il proprio corpo, diventano pericolosi se ossessivi. L’allarme arriva dagli Stati Uniti dove il fat talk, la pericolosa moda di criticare i propri difetti, è dilagante e viaggia anche sul web.

Che cos'è il fat talk?

Il fat talk consiste nel parlare negativamente del proprio corpo; una pratica che si intensifica specie con l’arrivo della bella stagione o dopo gli stravizi delle feste, e che accomuna tutti, uomini e donne in sovrappeso e non. Il fat talk permette alle persone di condividere sentimenti negativi sul proprio corpo e cercare conforto nel parere positivo dell’altro che a sua volta non accetta i propri difetti fisici.

È un’abitudine che spesso si traduce in un discorso pieno di esagerazioni, tant’è vero che donne magrissime, star, soubrette e attori amati non ne sono esenti. In realtà, il fat talk, quando supera il limite, è nocivo perché non solo rafforza ideali di bellezza irrealistici, ma aumenta le difficoltà legate alla non accettazione del proprio corpo (per approfondire clicca qui).

Se da una parte parlare negativamente del proprio fisico riflette un’insoddisfazione, dall’altra la crea e, come ha dimostrato un recente studio americano, i discorsi sul sentirsi grassi incidono negativamente sulla percezione che gli altri hanno di noi, facendoci apparire meno attraenti di quello che siamo, a prescindere dall’essere più o meno grassi.

Perché parlare continuamente di 'grasso'?

Alle origini del fat talk vi è sempre una componente emotiva e psicologica: prendersela col corpo è la via più semplice per sfogare rabbia, vergogna o tristezza in quanto il corpo è ciò che apparentemente possiamo controllare. Le persone che parlano continuamente di ciò che fa ingrassare, di quanto sia difficile dimagrire e facile prendere peso, lo fanno perché inconsciamente credono che criticare il proprio aspetto serva a stare meglio e aiuti ad apparire modesti agli occhi degli altri.

Purtroppo, non si comprende quanto dannoso possa essere impegnarsi in questo tipo di conversazioni che provocano un calo di autostima e si traducono in un reale ostacolo alla gestione del peso.

Il fat talk può trasformarsi nell’anticamera di un disagio ben più grave, come la depressione, o aprire la via ai disturbi alimentari e alla dismorfofobia, ovvero la fobia che nasce da una visione distorta che si ha del proprio aspetto esteriore, causata da un'eccessiva preoccupazione della propria immagine corporea, con un effetto deleterio sul benessere psicofisico dell’organismo.

Liberati dall’ossessione del peso

Le insidie che si celano dietro i discorsi sul peso e i chili di troppo sono davvero tante e dannose per la salute. Di seguito dieci pratici consigli per liberarti dal fat talk e riprendere in mano la tua vita.

1. Non concentrarti sulle cose che non sopporti di te. Non è mortificando il corpo che risolvi il problema, solo onorando le emozioni potrai migliorare la qualità della tua vita.

2. Non essere ossessionato da ciò che mangi. Un dessert a fine pasto non può renderti grasso tutto d’un colpo.

3. Non fare del fat talk un argomento di conversazione davanti ai tuoi figli. Potrebbero credere che l'aspetto fisico sia un criterio in base al quale valutare le persone.

4. Se pensi che il fat talk possa aiutare un amico a stare meglio, ti sbagli.

5. Impegnati con amici e parenti a non cadere nella tentazione di parlare di peso in eccesso.

6. Se viene fuori l’argomento bilancia, cambia oggetto di conversazione: non il peso e la taglia, bensì la salute.

7. Ritrova l’armonia con il tuo corpo: inizia praticando un’attività fisica che ti fa star bene.

8. Pensa positivo e incita chi si lamenta a farlo.

9. Sii realistico e propositivo, non paragonare il tuo corpo a quello degli altri, apprezzalo per quello che è, difetti inclusi, e preserva l’autostima valorizzando i pregi.

10. Vai oltre le immagini rigide e stereotipate della bellezza. La bellezza ideale non esiste.

Commenta
07/05/2014

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Sai fare la dieta?

Test alimentazione

Sai fare la dieta?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale