Home  
  
  
    Yogurt e asma infantile
Cerca

Diete dimagranti
Alimentazione e gravidanza
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Lo yogurt in gravidanza causa l’asma nel bebè

L’alimentazione corretta in gravidanza è fondamentale, così come assumere tutti i nutrienti necessari allo sviluppo del tuo bambino. Un recente studio ha dimostrato che mangiare dello yogurt nei nove mesi può provocare l’asma nel bebè. Approfondisci l’argomento su Doctissimo e scopri in che modo preservare la salute di tuo figlio.

Yogurt e asma infantile
© Getty Images

Le proprietà benefiche dello yogurt

Da sempre, lo yogurt è un alimento presente sulle tavole di tutto il mondo: nasce in Turchia e da lì si diffonde ovunque adattandosi ai gusti locali delle popolazioni nel corso dei secoli. Numerose sono le sue proprietà benefiche per l’organismo, essendo ricco di aminoacidi essenziali, minerali (primo tra tutti il calcio, seguito da fosforo, sodio e potassio), proteine nobili, acido folico e vitamine (A, B, PP e K).

Lo yogurt svolge l’importante funzione di riequilibrare la flora batterica del tratto gastrointestinale, qualora questa fosse soggetta ad alterazioni per via di una dieta poco salutare, stress e trattamenti antibiotici prolungati. Riesce inoltre a prevenire e curare la proliferazione di infezioni di funghi e batteri dannosi per la salute, essendo lui stesso ricco di batteri “buoni”, come quelli della famiglia dei lattobacilli e dei probiotici, che contrastano l’azione di quelli pericolosi.

È più digeribile del latte per la sua natura: viene prodotto dalla fermentazione del lattosio, processo che da vita a sostanze quali glucosio e galattosio, zuccheri definiti “semplici” e di più facile assimilazione. Infine, contribuisce ad aumentare il senso di sazietà ed è spesso inserito in regimi alimentari dimagranti o di mantenimento, dato anche il suo basso apporto calorico (circa 60 Kcal ogni 100 grammi).

La relazione tra gravidanza e consumo di yogurt

In molti consumano abitualmente un barattolino di yogurt al giorno, per i suoi principi nutritivi e proprietà organolettiche importanti soprattutto alla salute dell’apparato digerente: l’offerta di questo alimento è vasta, nei supermercati ci sono yogurt di ogni tipo e dai gusti più disparati. Non è sempre facile capire qual è quello più adatto alle tue esigenze e se sei incinta è probabile che ti convinca a comprare quello magro per tenere sotto controllo la linea.

Fai attenzione proprio a quest’ultimo: uno studio americano afferma che le sostanze contenute nello yogurt magro sono in grado di aumentare il rischio che tuo figlio manifesti asma o allergie importanti. Il team di ricercatori dell’Harvard School of Public Health di Boston, guidati dalla Dottoressa Ekaterina Maslova, ha tenuto sotto osservazione molte gravidanze nel corso di circa sei anni, riscontrando numerosi esempi per cui mangiare yogurt magro, anche solo una volta al giorno, moltiplicava la percentuale di comparsa delle patologie sopracitate.

Quale tipo di yogurt provoca l’asma?

La ricerca si poggia sui dati raccolti in Danimarca dallo Statens Serum Institut di Copenaghen su 70mila donne in dolce attesa e sui loro bambini, tutti di età compresa tra gli zero e i sette anni, ed è stata presentata durante un congresso annuale tenutosi ad Amsterdam dello European Respiratory Society. I dati sembrano all’apparenza contrastanti: solo lo yogurt magro (bianco o alla frutta) provocherebbe disturbi respiratori nel bambino, mentre il latte intero abbasserebbe addirittura il rischio di farli comparire. Come viene spiegata questa apparente incongruenza?

È evidente che alcuni elementi contenuti nello yogurt, generati durante la lavorazione del latte, sono in grado di sviluppare allergie e asma. Sotto inchiesta sono messi gli acidi grassi, quasi assenti nello yogurt magro privato proprio di questi elementi: essi sono di fondamentale importanza in un’alimentazione corretta e bilanciata e permettono alle vitamine liposolubili di sciogliersi e rilasciare tutte le loro proprietà all’organismo.

La Dottoressa Maslova ipotizza che sia proprio una carenza di tali acidi grassi (sia di origine animale che vegetale) a favorire l’insorgenza di problemi respiratori nei bambini. Questi possono scomparire anche attraverso la bollitura del latte quindi attenzione a non distruggere tutte le proprietà organolettiche di questo elemento essenziale in una corretta alimentazione. Ricorda che un regime alimentare bilanciato è fondamentale per la tua salute e per quella del tuo bambino: attenzione a non mangiare troppo ma introduci nell’organismo tutti i nutrienti necessari ad una gravidanza sana.

E se proprio vuoi concederti un peccato di gola, via libera allo yogurt intero!

Commenta
06/02/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Sai fare la dieta?

Test alimentazione

Sai fare la dieta?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale