Home  
  
  
    Dieta Banting
Cerca

Diete dimagranti
Diete dimagranti
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La dieta Banting

Nonostante sia probabilmente il primo regime dietetico mai pubblicato nella storia dell'uomo, la dieta Banting è ad oggi poco conosciuta in Italia. Benchè abbia origini britanniche, è uno dei metodi di dimagrimento più diffusi negli Stati Uniti in quanto non si basa sulla dieta di tipo Mediterraneo ma è un regime di tipo proteico.

Dieta Banting
© Getty Images

Nonostante sia probabilmente il primo regime dietetico mai pubblicato nella storia dell'uomo, la dieta Banting è ad oggi poco conosciuta in Italia. Benchè abbia origini britanniche, è uno dei metodi di dimagrimento più diffusi negli Stati Uniti in quanto non si basa sulla dieta di tipo Mediterraneo ma è un regime di tipo proteico.

L'origine della dieta Banting

La nascita della dieta Banting è davvero singolare ed interessante. Tutto iniziò quando il più famoso becchino della Londra “bene”, Mr. William Banting, si presentò dal medico per un costante dolore all'orecchio. Il medico in questione, il dottor William Harvey, sentenziò che il suo paziente non aveva alcun problema di udito ma, semplicemente, era talmente in sovrappeso che il grasso in eccesso aveva in parte chiuso il canale uditivo.

Il signor Banting, che da tempo cercava un metodo per perdere peso per apparire in salute davanti ai suoi clienti (era anche il becchino ufficiale della casa reale), mise quindi a punto con il dottor Harvey un regime dietetico che potesse aiutarlo a dimagrire.

Alla base del sistema, che prese da subito il nome del suo paziente, non c'erano fondamenti medici ma semplicemente l'idea che dovessero essere eliminate del tutto dall'alimentazione alcune categorie di alimenti a favore di altre.

La prima dieta Banting

La dieta seguita dal signor Banting diede risultati talmente soddisfacenti che il paziente decise di auto-pubblicare un insieme di regole alimentari e di appunti (una sorta di diario alimentare) per aiutare altri suoi concittadini a perdere peso.

In questo manuale, chiamato “Letter on corpulence”, Banting elencava tutti gli alimenti che aveva bandito dalla propria alimentazione come zucchero, birra, vini addizionati di zucchero, burro, cereali, patate e frutta ad alto contenuto di zuccheri.

La sua dieta consisteva in quattro pasti giornalieri, ciascuno dei quali a base di carne (almeno 180 grammi), e prevedeva il consumo di cibi particolarmente ricchi di grassi.

Il libro ebbe un enorme successo, soprattutto tra le donne dell'epoca che spesso non riuscivano più ad entrare nei nuovi vestiti alla moda con la vita esageratamente stretta.

La dieta Banting moderna

Alla morte del signor Banting, il suo libro e la dieta che riportava il suo nome iniziarono lentamente ad essere dimenticati a favore di nuovi e più affascinanti regimi alimentari, molto meno proibitivi nei confronti dei carboidrati.

Negli anni settanta però, il metodo Banting tornò alla ribalta grazie ad un medico, il dottor Robert Atkins, che adattò il regime dell'ottocento all'alimentazione moderna.

Grazie alle moderne scoperte in ambito dietologico, la dieta Banting è stata classificata come dieta di tipo metabolico. Rientra quindi tra i regimi dietetici che consentono di modificare il metabolismo di un individuo, in modo tale da ingerire soltanto le quantità di alimenti richiesti dal proprio organismo.

Le regole della dieta Banting

La dieta Banting non è particolarmente complicata e può essere riassunta in poche regole di base.

Contrariamente a quello che potrebbe sembrare, la dieta Banting non è una semplice dieta proteica ma una dieta ad alto contenuto di grassi. Secondo il metodo Banting, una volta che l'organismo si sarà disintossicato da carboidrati e zuccheri, sarà lui stesso in grado di assumere il numero di calorie necessario per il sostentamento, aumentando o calando la sensazione di appetito a seconda delle necessità.

Non è quindi necessario pesare gli alimenti o contare le calorie, le quantità di cibo ingerito sono a discrezione di chi segue la dieta.

È però fondamentale, per una buona riuscita della dieta, seguire alla lettera alcune regole!

Le direttive fondamentali della dieta Banting

Ecco le principali regole da seguire nella dieta Banting:

  • scegliere solo materie prime fresche (no ai cibi pronti ed ai preparati gastronomici)
  • i cibi grassi non sono dannosi, la parte grassa della carne deve essere consumata e non scartata
  • mangiare almeno 2 etti di carne al giorno
  • mangiare le uova anche due volte alla settimana
  • mangiare verdura, cotta o cruda, ad ogni pasto
  • mangiare solo quando si ha fame, anche se questo significa saltare uno più pasti
  • mangiare fino a quando ci si sente pieni, aumentando eventualmente le quantità di carne e verdura nel piatto
  • scegliere i formaggi col più alto contenuto di grassi
  • evitare i fuori pasto
  • niente cereali
  • pochissimi carboidrati (pochi grammi di pane al giorno sono già una eccezione)
  • niente zucchero e dolcificanti chimici
  • niente frutta (fatta eccezione per quella a basso contenuto di zuccheri come i frutti di bosco o le mele, consumati però come se fossero dei dolci, una volta ogni tanto) 

Dieta Banting e salute

Come tutti i regimi dietetici che prevedono un forte calo dei carboidrati ed un consumo moderatamente elevato di proteine, anche la dieta Banting non è adatta a tutti.

L'elevato apporto di grassi previsto dal regime Banting può risultare molto pesante per organi come stomaco, fegato ed intestino che devono essere tenuti sotto stretto controllo.

Anche lo scarso apporto di vitamine, legato al divieto di consumare la frutta con regolarità, può rappresentare un problema per la salute.

Mai iniziare una dieta Banting senza essere adeguatamente seguiti da un medico dietologo: i rischi per la propria salute potrebbero superare di gran lunga i possibili benefici apportati dalla dieta.

La dieta Banting è un regime alimentare a base di grassi e proteine animali. Il metodo Banting può essere considerato il precursore di tutte le moderne diete proteiche a basso contenuto di carboidrati, ma presenta diversi difetti che non devono essere sottovalutati al momento della scelta del tipo di dieta da seguire. Chiedi sempre consiglio al tuo medico prima di prendere una decisione definitiva!

Commenta
03/12/2014
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Sai fare la dieta?

Test alimentazione

Sai fare la dieta?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale