Home  
  
  
    Le diete di esclusione
Cerca

Diete dimagranti
Diete dimagranti
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Le diete di esclusione

Le diete di esclusione impediscono o diminuiscono drasticamente il consumo di uno o più alimenti energetici: zuccheri, farinacei, legumi secchi o persino frutta, cereali o latticini. Tuttavia, i rischi di carenze alimentari sono elevati.

Le diete di esclusione
© Getty Images

Questi regimi alimentari determinano spesso una perdita di peso rapida all'inizio, ma espongono a carenze di vitamine, minerali o proteine più o meno significative. Tale squilibrio, insieme alla monotonia dell'alimentazione, conducono quasi sempre all'abbandono della dieta... associato a una rapida ripresa del peso. La dieta a base di ananas-pompelmo ne è un esempio estremo, in quanto non apporta alcuna proteina e conduce a un deperimento muscolare che può rivelarsi molto pericoloso.

La dieta Mayo

Principio: La dieta Mayo è di tipo ipocalorico (riduzione degli apporti energetici in modo che il corpo attinga alle sue riserve). Si basa sui tre pasti giornalieri costituiti da alimenti ricchi di proteine e verdure. Della durata di due settimane, la dieta esclude gli alimenti zuccherati, i farinacei, i latticini e i grassi. Limita il consumo di pane, cereali e frutta, prediligendo il consumo di uova (addirittura fino a 6 al giorno), carne e pesce. È consentito anche al consumo di tè e caffè.

Critica: Le restrizioni nel consumo di frutta e latticini comportano rischi di carenze di diverse vitamine e calcio. Occorre quindi evitare di seguire questo regime per un periodo di tempo prolungato. È sconsigliato alle persone che soffrono di problemi cardiaci e agli anziani. È assolutamente da evitare per le donne in stato interessante. Può causare una certa stanchezza e i chili persi ritornano quasi a colpo sicuro dopo aver smesso di seguire la dieta...

La dieta Atkins

Principio: Si tratta di una dieta iperproteica (ovvero caratterizzata da un eccesso di proteine) e iperlipidica (eccesso di materie grasse). Questo regime alimentare esclude tutti gli alimenti che possono contenere glucidi: cereali, farinacei, frutta, alimenti zuccherati e latticini, tranne i formaggi. È consentito invece il consumo illimitato di carne, pesce, uova, grassi di origine animale e vegetale.

Critica: L'assenza o la mancanza di frutta e verdura comporta una carenza di vitamine, minerali e fibre. Tali mancanze sono direttamente responsabili di uno stato di stanchezza e problemi di stitichezza. Inoltre, la quasi totale assenza di zuccheri è spesso all'origine di un deperimento muscolare. Questo metodo è fortemente sconsigliato...

La dieta Hollywood

Principio: Questa dieta si basa sul consumo esclusivo di frutta e verdura fino a raggiungere la sazietà. Gli altri alimenti vengono consumati in quantità estremamente ridotte.

Critica: Si tratta di un regime particolarmente monotono, che induce di solito una stanchezza estrema. Inoltre, l'inevitabile carenza di proteine è causa di deperimento muscolare che, con il tempo, può essere all'origine di gravi problemi di salute. È una dieta fortemente sconsigliata.

La dieta ananas-pompelmo

Principio: È una variante della dieta Hollywood, basata sul consumo esclusivo di ananas e pompelmo.

Critica: Come nel caso della dieta Hollywood, anche questo metodo è fortemente sconsigliato.

Béatrice Sénemaud
Alain Sousa

Commenta
10/01/2011
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Sai fare la dieta?

Test alimentazione

Sai fare la dieta?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale