Home  
  
  
    Quando non mettersi a dieta?
Cerca

Diete dimagranti
Peso ed equilibrio
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La stagione, il giorno, l’ora esatta per non mettersi a dieta

Da lunedì, da domani o dopo le feste? I periodi che vanno per la maggiore quando c’è… da mettersi a dieta. Esiste una stagione, un mese dell’anno o un giorno della settimana più favorevole per iniziare una dieta, perdendo peso in maniera naturale e indolore?

Quando non mettersi a dieta?
© Getty Images

Mettersi a dieta è un pensiero che accomuna tante persone. Molti si propongono ciclicamente di farlo, ma non ci riescono. Altri passano la vita a dieta, seppur non perdano neanche un kg e poi c’è chi si dice refrattario a ogni regime controllato e finisce per alternare momenti di abbuffate ad altri di digiuno. Perché mettersi a dieta è così difficile?

La componente psicologica

Una dieta è una cosa seria. Non basta desiderare perdere peso, per ritrovare magicamente la linea, così come non basta seguire una dieta rigida per poi tornare a mangiare come prima vanificando ogni sforzo e rimettendo il peso iniziale. I fattori esterni, quali il lavoro, la famiglia, i problemi privati, sono fonte di stress e possono minare alla riuscita della dieta. Ogni dieta, infatti, presuppone sforzi che vanno tollerati, ecco perché la componente psicologica è fondamentale, sebbene molto spesso la si sottovaluti.

Quando ci si lamenta di averle provate tutte, ma di non essere riusciti a trovare la dieta giusta, si pecca di ingenuità. Perché? Ad esempio, quando scatta quel meccanismo per cui ci si vuole mettere a dieta, non si tiene conto della stagione e dello stato psicofisico della persona, così si rischia di iniziare una dieta che non darà frutti a causa del periodo sbagliato o anche del giorno della settimana meno favorevole per farlo.

Non di martedì

Il martedì è il giorno peggiore per iniziare una dieta. La curiosa notizia arriva dalla Gran Bretagna. Le donne che iniziano il martedì hanno una maggiore probabilità di fallire nell’intento, questo è emerso dal sondaggio commissionato da Tesco. Secondo il sondaggio, per cui sono state intervistate 2000 persone che nell’anno passato hanno avuto problemi di peso e hanno iniziato almeno una volta la dieta, le donne mediamente durante l’anno scelgono di seguire un regime dietetico controllato almeno tre volte.

Purtroppo chi inizia di martedì ha buone probabilità di non riuscire ad arrivare neanche al fine settimana, perché già il venerdì, dopo una stressante settimana di lavoro, per rilassarsi sceglie di cedere alle tentazioni del cibo. Si perde più facilmente la determinazione e si accumula più peso di quello iniziale.

Ok il week end

Chi sceglie di iniziare una dieta il sabato ha chiaro in testa l’obiettivo e ha buone probabilità di rispettare l’impegno preso e perdere i chili sperati. Iniziare il sabato denota grande determinazione e forza di volontà. E la domenica? La ricerca conferma: chi inizia una dieta la domenica riuscirà nella missione. L'88% del campione intervistato, pur dichiarando di non riuscire a continuare oltre le tre settimane, iniziando la dieta di domenica, ha perso mediamente 3.2 kg durante il periodo di dieta.

Il lunedì è sempre difficile, non è detto che si arrivi al weekend. Tante donne hanno poi dichiarato di mettersi a dieta il venerdì quando, finiti gli impegni lavorativi, vogliono dedicare del tempo alla salute del corpo. Come ricorda giustamente il portavoce di Tesco, mettersi a dieta è sempre difficile, perché bisogna cambiare le abitudini alimentari. A prescindere dal giorno della settimana prescelto, è dunque necessario armarsi di buona volontà.

L’ora della tentazione

Un altro sondaggio condotto da Melarossa.it (2) su un campione di 1500 persone consiglia di fare attenzione alle lancette dell’orologio. Esiste un orario pericoloso in cui la tentazione di cedere ai piaceri della gola è più forte. L’orario esatto? Le 15.23. Per il 62% degli intervistati il punto critico della giornata è la fascia pomeridiana che va dalle 15,00 alle 15,30. Il rischio trasgressione è molto alto anche la notte (22%) e il mattino, quando il desiderio di assaggiare il cibo vietato vince sulla voglia di perdere i chili in eccesso.

1 Quando non mettersi a dieta? - continua ►

Commenta
08/11/2011
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Sai fare la dieta?

Test alimentazione

Sai fare la dieta?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale