Home  
  
  
    Il medico per dimagrire
Cerca

Diete dimagranti
Peso ed equilibrio
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Per riuscire a dimagrire rivolgiti al medico

Perdere peso non è sempre facile e, soprattutto, non è sempre privo di rischi. Per questa ragione, vale la pena rivolgersi a un medico serio per essere seguiti adeguatamente sul piano medico. Ci aiuterà a definire un vero e proprio piano d'azione per conseguire gli obiettivi proposti. Quando si tratta di sovrappeso, non bisogna lasciare nulla al caso.

Il medico per dimagrire
© Getty Images

Nella nostra società, è di moda l'ideale di magrezza. Tuttavia, la definizione di sovrappeso è molto diversa per gli operatori sanitari rispetto a quella che siamo soliti leggere sulle riviste. Per il tuo medico, sei in sovrappeso se il tuo indice di massa corporea (IMC) è uguale o superiore a 25 (Calcola il tuo indice di massa corporea).

Recarti da un medico ti consentirà di considerare in modo corretto l'importanza del tuo sovrappeso. Il tuo medico potrà anche prendere in considerazione altri parametri clinici, che hanno un valore di pronostico per la salute, come il grado di adiposità addominale, rilevato dalla semplice misurazione del girovita (di solito, inferiore a 90 cm nella donna e a 100 cm nell'uomo).

Il medico potrà anche procedere alla misurazione dello spessore della piega cutanea mediante l'utilizzo di un compasso, in diverse zone del corpo (addome, spalla, anca) per valutare l'importanza della massa grassa.

Il miglior modo di dimagrire

La prima visita è fondamentale perché permette al medico non solo di stabilire il tipo di obesità in questione, ma anche e soprattutto di valutare i fattori che possono avere favorito in te l'eccesso di peso: precedenti di obesità in famiglia, squilibrio alimentare, mancanza di esercizio o, molto più di rado, disturbo tiroideo.

Di solito, il colloquio con il medico è lungo e dettagliato perché la decisione di dimagrire e di iniziare un regime alimentare non deve mai essere presa alla leggera. Un dimagrimento comporta un cambiamento dell'immagine fisica, che può originare problemi psicologici nelle persone fragili. Per questa ragione, un medico scrupoloso deve sempre accertarsi che il momento di iniziare la dieta è quello giusto, prima ancora di proporti di aiutarti a dimagrire.

Non serve a nulla perdere 10-15 chili, se il conseguimento di questo obiettivo avviene a prezzo di una depressione... Quando l'obesità non costituisce un rischio per la vita, ma è sempre e comunque fonte di sofferenza psicologica, la priorità può essere quella di combattere il rifiuto sociale e di riabilitare l'immagine di sé, piuttosto che combattere i chili di troppo.

Quindi, non stupirti se il medico che ti riceve ti intervista in dettaglio per sapere come vivi il tuo sovrappeso e se ti consiglia di iniziare prima o contemporaneamente, anziché un trattamento classico, una terapia psicologica.

Quando il sovrappeso minaccia la salute

In occasione di questa prima visita, il medico valuterà anche quali sono i potenziali pericoli sulla salute in cui puoi incappare in seguito al sovrappeso e andrà alla ricerca, in particolare, dei fattori che potrebbero contribuire ad aumentare le conseguenze del tuo sovrappeso sul sistema cardiovascolare (ipertensione arteriosa, diabete...).

Entrano in gioco nelle scelte terapeutiche anche alcuni altri elementi, come una ripercussione sul sistema articolare (artrosi delle anche e delle ginocchia), problemi respiratori, apnea del sonno. Questi fattori determinano la presa in carico del paziente obeso, che non si limita comunque mai al solo dimagrimento. Durante questa prima visita medica, potranno esserti prescritti alcuni esami di base, come il dosaggio della glicemia, un bilancio lipidico o, in alcuni casi, una serie di altri esami complementari.

Al termine del colloquio, il medico ti chiederà di iniziare un'anamnesi alimentare con un nutrizionista. Per una settimana, dovrai annotare su un quaderno tutti gli alimenti che consumi ogni giorno durante i pasti. Questa operazione permetterà di rilevare eventuali errori nutrizionali e di aiutarti, in seguito, a correggerli.

1 Il medico per dimagrire - continua ►

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Sai fare la dieta?

Test alimentazione

Sai fare la dieta?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale