Home  
  
  
    Gli integratori alimentari anti-età
Cerca

Stare bene mangiando
Stare bene mangiando
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Gli integratori alimentari anti-età

In ogni epoca della storia, gli uomini si sono avventurati alla ricerca della mitica fonte dell'eterna giovinezza. Oggi sono molti gli integratori alimentari che promettono di preservare la giovinezza del corpo. Anche se non ci si può attendere miracoli, alcuni progressi condotti in questo ambito possono contribuire a ridurre il carico degli anni.

Gli integratori alimentari anti-età
© Getty Images

Come rallentare i segni dell'invecchiamento senza ricorrere al bisturi? Alcuni alimenti sono alleati efficaci per contrastare il passare degli anni.

Il pieno di antiossidanti per mantenersi in salute

Ogni giorno il corpo umano è lo scenario di un terribile scontro, in cui gli antiossidanti combattono i radicali liberi, quelle sostanze che, se presenti in eccesso, logorano l'organismo e sono responsabili della comparsa di forme tumorali, malattie cardiovascolari e di invecchiamento precoce delle cellule. Per bloccare questo terribile meccanismo, perché non introdurre degli antiossidanti dall'esterno per contrastare i radicali liberi? In Francia, nel 1994 si è dato il via allo studio Suvimax con l'obiettivo di confermare o di confutare tale ipotesi. Per 8 anni, 13.000 volontari si sono prestati per testare una capsula contenente i 5 antiossidanti maggiormente noti: il betacarotene, le vitamine C ed E, lo zinco e il selenio. Risultato: negli uomini, l'effetto procurato dagli antiossidanti è certo, poiché si è constatato un abbassamento del livello di mortalità generale di oltre il 30%. Nelle donne, invece, l'assunzione di integratori alimentari ha prodotto un effetto limitato, in quanto le donne seguono generalmente una dieta equilibrata che apporta loro tutti gli antiossidanti di cui hanno bisogno.
In pratica: per assumere antiossidanti a base di vitamine C, E, betacarotene, zinco e selenio basta consumare frutta e verdura 5 volte al giorno. Se si mangia correttamente, non sarà necessario assumere integratori alimentari perché le vitamine e i nutrienti fondamentali sono già tutti nel piatto!

Gli omega 3 per proteggere i neuroni

Il nostro cervello è formato al 20% di acidi grassi essenziali. Si tratta di grassi polinsaturi, quindi fluidi, che conferiscono alle membrane dei neuroni lo spessore e la flessibilità necessari per favorire lo scambio di informazioni. Per un buon funzionamento cerebrale, gli acidi grassi devono rispettare una corretta proporzione tra gli omega 6 e gli omega 3. A tale proposito, l'alimentazione è generalmente non equilibrata, poiché la presenza di omega 6 è superiore a scapito degli omega 3 e, più si invecchia, più aumenta il rischio di sviluppare disturbi cognitivi. Secondo uno studio pubblicato nel 2003, le persone che consumavano almeno una volta alla settimana del pesce ricco di DHA, un omega 3, hanno ridotto del 60% il rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer. Secondo quanto emerso da un altro studio, il consumo di DHA, un precursore degli omega 3 presente nel pesce, consente di preservare le funzioni cognitive.
In pratica: se non ti piace il pesce, gli integratori a base di omega 3 DHA possono aiutarti a tenere in allenamento la memoria, la concentrazione e il capitale cerebrale.

Olio di borragine e di enotera per dare nutrimento alla pelle

L'olio di borragine e l'olio di enotera contengono, tra l'altro, dell'acido alfa-linolenico o ALA, un omega 3 indispensabile per infondere morbidezza e idratazione della pelle. Queste piante sarebbero quindi estremamente efficaci per combattere tutti i problemi cutanei e preservare l'elasticità della pelle. Potrebbero anche agire sulla regolazione ormonale. Anche se possono risultare utili sotto forma di applicazioni esterne, se ne consiglia l'assunzione soprattutto in capsule.
In pratica: se hai una pelle delicata e secca, puoi optare per le capsule di olio di borragine o di enotera.
Inoltre, non dimenticare che la cura della pelle e del corpo passa anche attraverso uno stile di vita che prevede buone abitudini, come smettere di fumare, ridurre il consumo di alcol, senza trascurare l'importanza dell'attività fisica!

Hélène Huret

Commenta
23/03/2011

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Alimentazione

Test consigliato

Sai fare la dieta?

Test alimentazione

Sai fare la dieta?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale