Home  
  
  
    La vitamina B5
Cerca

Stare bene mangiando
Vitamine e minerali
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La vitamina B5 nell'alimentazione

La vitamina B5, o acido pantotenico, è indispensabile per il metabolismo dei diversi nutrienti energetici: glucidi (zuccheri), lipidi (grassi), amminoacidi (costituenti delle proteine). Attraverso l'organismo, contribuisce alla sintesi degli steroidi, ovvero del colesterolo e dei suoi derivati, tra cui sali biliari, ormoni sessuali e così via.

La vitamina B5
© Getty Images

In quali alimenti si trova la vitamina B5?

Alimenti ricchi di vitamina B5, in milligrammi per 100 g (1).

Fegato di manza, vitello, pollame, cotti: da 6,2 a 7 mg

Semi di girasole: 6,7 mg

Formaggi erborinati (o formaggi blu): 2 mg

Uova cotte: 1,6 mg

Salmone, sgombro, trota, cotti: da 1 a 1,6 mg

Fave cotte: 1,3 mg

Nocciola, pistacchio: 1,2 mg

Pollo cotto: 1,1 mg

Quali sono gli apporti consigliati di vitamina B5?

Apporti consigliati di vitamina B5 in milligrammi (mg) al giorno (2):

Neonati

2

Bambini da 1 a 3 anni

2,5

Bambini da 4 a 6 anni

3

Bambini da 7 a 9 anni

3,5

Bambini da 10 a 12 anni

4

Adolescenti da 13 a 15 anni

4,5

Adolescenti da 13 a 15 anni

4,5

Adolescenti da 16 a 19 anni

5

Adolescenti da 16 a 19 anni

5

Uomini adulti

5

Donne adulte

5

Anziani oltre i 75 anni

5

Donne gravide

5

Donne che allattano

7

Florence Daine

Fonti: (1) Table de composition du CIQUAL - Agence nationale de sécurité sanitaire alimentation, environnement, travail.
(2) Apports nutritionnels conseillés pour la population française. 3°édition. Agence française de sécurité sanitaire des aliments. Ed. Tec & Doc, 2000.

Commenta
17/03/2014

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Alimentazione

Test consigliato

Sai fare la dieta?

Test alimentazione

Sai fare la dieta?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale