Home  
  
  
    Il latte e i latticini
Cerca

Pasti equilibrati
Digestione e probiotici
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Il latte e i prodotti lattiero-caseari

Presente fin dai primi momenti di vita, il latte possiede innumerevoli qualità. Consumato come tale o sotto forma di formaggi, di yogurt… rimane un alimento fondamentale. Doctissimo fa il punto sulle qualità nutrizionali dei prodotti lattiero-caseari, considerati "i nostri amici per la vita"

Il latte e i latticini
© Jupiter

La famiglia dei prodotti lattiero-caseari raggruppa un gran numero di alimenti:

•    il latte (pastorizzato, crudo, UHT, concentrato...);
•    i formaggi;
•    gli yogurt e i latti fermentati;
•    le creme e i dessert a base di latte.

La panna fresca e il burro non rientrano nei prodotti lattiero-caseari, ma nei corpi grassi.

Apporti diversificati

I prodotti caseari contengono diversi principi nutritivi interessanti:

•    proteine di buona qualità, ma in quantità inferiore rispetto alle carni;
•    acidi grassi e colesterolo in quantità più o meno importante, secondo il grado di "alleggerimento" del prodotto. Infatti, i prodotti allo 0% sono pressoché privi di materie grasse;
•    vitamine idrosolubili (ad esempio le vitamine del gruppo B) e vitamine liposolubili (è il caso dei prodotti interi o parzialmente scremati);
•    minerali e oligoelementi in quantità inferiori;
•    "zuccheri" (glucidi) la cui qualità varia in funzione del procedimento tecnologico di produzione.

Il formaggio: più ricco di calcio che il latte

Tutti i prodotti di questa famiglia, proprio perché derivati dal latte, hanno la stessa origine e, quindi, gli stessi costituenti. I tenori e le composizioni di questi alimenti sono simili, ma variano in modo significativo in funzione del procedimento di produzione utilizzato.
I formaggi, ad esempio, (latte incagliato, poi coagulato) hanno tenori molti più alti di lipidi, di proteine, di calcio rispetto al latte o allo yogurt.

Il formaggio: più ricco di calcio che il latte

Tutti i prodotti di questa famiglia, proprio perché derivati dal latte, hanno la stessa origine e, quindi, gli stessi costituenti. I tenori e le composizioni di questi alimenti sono simili, ma variano in modo significativo in funzione del procedimento di produzione utilizzato.
I formaggi, ad esempio, (latte incagliato, poi coagulato) hanno tenori molti più alti di lipidi, di proteine, di calcio rispetto al latte o allo yogurt.

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Sai fare la dieta?

Test alimentazione

Sai fare la dieta?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale