Home  
  
  
    Non tutti i probiotici sono uguali
Cerca

Pasti equilibrati
Digestione e probiotici
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Non tutti i probiotici sono uguali

I prodotti lattiero-caseari, tenuti a rafforzare le nostre difese immunitarie, hanno invaso gli scaffali dei supermercati. Il loro segreto? I probiotici che racchiudono, batteri dagli effetti benefici. Ma in materia, mancano spesso all'appello le prove scientifiche e quel che è vero per un prodotto non lo è necessariamente per un altro. Facciamo insieme il punto con il Prof. Pilippe Marteau, gastroenterologo all'ospedale europeo Georges Pompidou di Parigi.

Non tutti i probiotici sono uguali
© Jupiter

Doctissimo: I probiotici hanno reali proprietà benefiche per la salute?

Prof. Marteau: Alcuni probiotici hanno dimostrato i loro benefici, ma non si può semplificare affermando che fanno tutti bene alla salute. Infatti, le proprietà di un determinato probiotico non sono valide per un altro. E se un batterio apporta benefici, ad esempio contro la diarrea, non sarà necessariamente efficace contro le allergie.
Se si mangia, ad esempio uno yogurt, i probiotici (Streptococcus thermophilus e Lactobacillus bulgaricus) migliorano i problemi di digestione del lattosio. Altri ceppi di probiotici agiscono contro le gastroenteriti nell'adulto, ma soprattutto nel bambino.
Alcuni possono prevenire la gastroenterite, in particolare, nel neonato. Altri possono agire nella prevenzione della diarrea provocata dall'assunzione di antibiotici. Altro effetto comprovato: alcuni probiotici permettono di ridurre le recidive infiammatorie nell'ileite e nella malattia di Crohn (malattie infiammatorie croniche dell'intestino).
Altri benefici sono attribuiti ai probiotici, ma si fondano spesso su un solo studio e richiedono, quindi, ulteriore conferma. In particolare, possiamo citare le proprietà del lattobacillo contro l'eczema atopico (neurodermite).

Doctissimo: Ma quali sono i probiotici più efficaci?

Prof. Marteau: Non è possibile citare i probiotici più efficaci: esistono numerose differenze in funzione dei generi, dei gruppi, delle specie, dei ceppi…. È difficile generalizzare. Tuttavia, possiamo citare i probiotici per i quali disponiamo del maggior numero di dati scientifici e che sono stati comprovati. I due probiotici più studiati sono il Lactobacillus rhamnosus (ceppo GG) (presente nei prodotti lattierocaseari negli Stati Uniti e in Finlandia) e il Saccharomyces Boulardii (un lievito probiotico non patogeno). Anche altri tre probiotici sono molto studiati: si tratta del VSL 3 (una miscela di 8 ceppi che non si trova nel latte), l'Escherichia Coli Nissle 1917 (anche in questo caso non lo si trova nel latte) e il Lactobacillus Plantarum 299, che si trova in alcuni prodotti lattiero-caseari.

Seguono poi i probiotici più conosciuti dal grande pubblico, ad esempio il Lacobacilllus Casei Defensis (che si trova nell'Actimel®), il Bifidus Actiregularis (che si trova nello yogurt Activia® di Danone) e il Lactobacillus Johnsonii LA1 (che si trova nell'LC1® di Nestlé).

Doctissimo: Lei cita, appunto, Actimel®. A tale proposito, l'AFSSA (Agenzia francese sulla sicurezza alimentare) ha fatto modificare le indicazioni nutrizionali di questo prodotto, giudicate imprecise.

Prof. Marteau: Le indicazioni sulle qualità di un prodotto sono fortemente regolamentate. In Francia, è vietato affermare che questo o quel prodotto permette di curare questa o quella malattia. Ad esempio, è possibile citare solo i benefici sul transito intestinale. Ma questo dato non rimette in discussione le qualità dei probiotici.
A tale proposito, è opportuno sapere che pochi microrganismi sono dei probiotici.
Questi, infatti, devono provare la loro efficacia, ossia dimostrare di svolgere un effetto benefico sulla salute.

Doctissimo: Esistono controindicazioni al consumo di probiotici?

Prof. Marteau: No, non esiste alcuna controindicazione all'assunzione di probiotici.
Questi prodotti sono sicuri e di largo consumo. Quindi, possono essere assunti a qualsiasi età.
Pareri raccolti da Alain Sousa

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Sai fare la dieta?

Test alimentazione

Sai fare la dieta?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale